Condizioni assicurative

Infortuni

Caso morte:€ 100.000,00
Caso I.P. (franchigia 2%):€ 100.000,00

Garanzie obbligatorie

Assistenza H24 con Centrale Operativa:Si
Bagaglio, effetti personali fino a:€ 1.000,00
Rimborso spese mediche Italia fino a:€ 1.000,00
Rimborso spese mediche Estero fino a:€ 8.000,00

Garanzie facoltative

Rimborso spese mediche Estero fino a:€ 100.000,00

Per la denuncia del sinistro

Assistenza Pronto Assistance Servizi011.6523211
Spese Mediche Pronto Assistance Servizi011.6523211 – 800.883883
Annullamento e interruzione viaggio800.883883
Bagaglio800.406858
Infortuni080.5242056

Sezione Annullamento

Le seguenti garanzie sono facoltative

Art. 01
Premessa/descrizione del rischio

La Società alla presente sezione, nei limiti ed alle condizioni contrattuali seguenti, assicurai partecipanti e/o fruitori dei servizi turistici del contraente durante il periodo di validità della presente polizza. La comunicazione dei nominativi degli Assicurati – come prevista all’articolo 22 “Comunicazione dell’elenco degli Assi-curati” delle “Condizioni Generali di Assicurazione” – deve essere effettuata dalla Contraente contestualmente al momento della prenotazione o al massimo entro 24 ore dell’avvenuta conferma dei servizi turistici acquistati dall’Assicurato.

Art. 02
Oggetto e decorrenza della garanzia

La garanzia copre le penali dovute dall’Assicurato all’Operatore Turistico, nei limiti indicati, se l’Assicurato è impossibilitato a partecipare al viaggio per uno dei seguenti motivi imprevedibili al momento della stipulazione del contratto:

A. Malattia improvvisa, infortunio o decesso dell’Assicurato, dei familiari o del socio/contitolare della ditta dell’Assicurato, o del compagno di viaggio se anch’egli assicurato.

B. Danni materiali a seguito di incendio o calamità naturali che colpiscano i beni dell’Assicurato e impongano la sua presenza in loco.

C. Citazione in trbunale o convocazione a Giudice di Pace, avvenute successivamente alla data di decorrenza della garanzia.

D. Impossibilità di raggiungere il luogo di partenza a seguito di calamità naturali.

E. Impossibilità di usufruire delle ferie a causa di nuova assunzione o licenziamento.

La Garanzia decorre dalla data d’iscrizione al viaggio e dura fino al momento in cui l’Assicurato inizia ad utilizzare il primo servizio turistico fornito dal Contraente.

Art. 03
Massimali

La Società rimborsa le penali d’annullamento addebitate all’Assicurato dal Contraente entro la percentuale massima prevista dalle condizioni di partecipazione al viaggio nel limite per Assicurato di Euro 15.000,00 e con il limite massimo per singolo evento di Euro 30.000,00.

Art. 04
Disposizioni e limitazioni

L’operatività della garanzia è subordinata alle seguenti disposizioni e limiti di risarcimento, ovvero:

1. Qualora il viaggio sia annullato in un momento successivo al verificarsi di uno degli eventi contrattualmente previsti, la Società rimborserà le penali esistenti alla data in cui tale evento si è verificato (Art. 1914C.C.). La maggior penale addebitata rimarrà a carico dell’Assicurato.

2. Qualora l’assicurato sia con-temporaneamente iscritto ad un viaggio con i suoi familiari e/o con altre persone, in caso di annullamento, la garanzia si in-tende operante, oltre che per l’assicurato direttamente coinvolto dall’evento e per i suoi familiari, anche per uno solo dei compagni di viaggio alla condizione che anch’essi siano assicurati.

3. Sono comprese le malattie preesistenti non aventi carattere di cronicità, le cui recidive o riacutizzazioni si manifestino dopo la data di iscrizione al viaggio.

4. Sono compresi gli annullamenti derivanti dall’impossibilità di usufruire delle ferie a causa di nuova assunzione o di licenziamento.

Art. 05
Esclusioni

Ad integrazione e parziale modifica delle “Esclusioni comuni a tutte le garanzie” delle “Condizioni Generali di Assicura-zione”, l’assicurazione non è valida se al momento dell’adesione già sussistono le condizioni o gli eventi che determinano l’annullamento del viaggio, e non è operante se non sono state rispettate le modalità di adesione o di comportamento in caso di sinistro. Le quote di iscrizione non sono assicurabili e pertanto non verranno rimborsate. Sono esclusi gli annullamenti determinati dai seguenti casi che si manifestassero nei luoghi di destinazione del viaggio e che inducono a rinunciare al viaggio medesimo: eventi bellici, terroristici, sociopolitici, meteorologici, eventi naturali, epidemie o dal pericolo che si manifesti-no detti eventi. Sono esclusi gli annullamenti determinati:

  • da sopravvenuti impegni di lavoro, di studio o dovuti a motivazioni di natura economico finanziaria;
  • dolo e colpa grave dell’Assicurato;
  • patologie inerenti lo stato di gravidanza insorte prima della decorrenza della garanzia.

L’assicurazione non copre gli annullamenti derivanti da malattie croniche, neuropsichiatriche, nervose e mentali.

Art. 06
Franchigia/scoperto

Il rimborso della penale è effettuato a termini di polizza ed avverrà previa deduzione dello scoperto del 15%, da calcolar-si sulla penale rimborsabile. Tale scoperto non potrà essere inferiore alla somma di Euro 100,00, per ciascun assicurato. Nessuno scoperto viene applicato nel caso di rinuncia dovuta a decesso o ricovero ospedaliero nello stesso istituto di cura, di durata superiore a 5 giorni.

Art. 07
Comportamenti in caso di sinistro

In caso di sinistro, l’Assicurato, pena la decadenza del diritto al rimborso, dovrà scrupolosamente osservare i seguenti obblighi:

1. Annullare la prenotazione all’Operatore Turistico immediatamente, al fine di fermare la misura delle penali applicabili. L’annullamento andrà notificato comunque prima dell’inizio dei servizi prenotati, anche nei giorni festivi, a mezzo fax op-pure e-mail. In ogni caso la Società rimborserà la penale d’annullamento previ-sta alla data in cui si è verificato l’evento che ha dato origine alla rinuncia; l’eventuale maggiore quota di penale dovuta a seguito di ritardata comunicazione di rinuncia resterà a carico dell’Assicurato.

2. Denunciare l’annullamento alla Società entro 5 giorni dal verificarsi dell’e-vento che ha causato l’annullamento e comunque non oltre le 24 ore successive alla data di partenza. L’assicurato dovrà effettuare la denuncia direttamente a Unipol Assicurazioni S.p.A.

  • telefonando al numero verde 800406858 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 19:00 ed il sabato dalle ore 8:30 alle ore 13:30; oppure
  • a mezzo fax al numero 051.7096551. Come data di invio farà fede la data del fax.

Al momento della denuncia sarà necessario far conoscere alla Società:

  • nome, cognome, codice fiscale, indirizzo completo del domicilio onde poter esperire eventuale visita medico legale e telefono ove sia effettivamente rintracciabile l’assicurato;
  • riferimenti del viaggio e della copertura quali: estremi della tessera assicurativa o nome dell’Operatore Turistico, data di prevista partenza del viaggio a cui si deve rinunciare e, ove possibile, estratto conto di prenotazione o scheda di iscrizione;
  • la descrizione delle circostanze che costringono l’assicurato ad annullare;
  • la certificazione medica o, nei casi di garanzia non derivanti da malattia o infortunio, altro documento comprovante l’impossibilità di partecipa-re al viaggio.

Anche successivamente (se non immediatamente disponibile) dovrà comunque essere fornito per iscritto a: Unipol Assicurazioni S.p.A. Ufficio Sinistri Turismo Via della Unione Europea, 3/B –20097 San Donato Milanese (MI)

  • estratto conto di prenotazione o scheda di iscrizione (se non precedentemente forniti);
  • fattura della penale addebitata;
  • quietanza di pagamento emessa dall’Operatore Turistico;
  • certificazione medica in originale; codice IBAN. Seguiranno, per iscritto o a mezzo fax, le eventuali reciproche richie-ste e/o comunicazioni relative allo stato di gestione del sinistro.

In ogni caso la documentazione richiesta andrà inviata, esclusivamente in originale, a:

Unipol Assicurazioni S.p.A. Ufficio Sinistri Turismo Via della Unione Europea, 3/B – 20097 San Donato Milanese (MI).